Articolo News

Hero: The Adventurer’s Journal

copertina_low

Mi suona il postino e mi consegna solennemente una busta ben imbottita. “Strano” penso io, non sto aspettando nulla.

Apro e con godereccio stupore scopro questo regalo da parte di Isola Illyon Edizioni, casa editrice dell’ottimo GdR “Awaken” già recensito sul mio canale.

01_low

02_low

Una lettera esplicativa lo accompagna ma ne intuisco immediatamente lo scopo: si tratta infatti di un diario (impreziosito da una copertina in finta pelle di un bel rosso vivo) sul quale prendere nota del proprio personaggio e della campagna che si sta giocando, fin nei minimi particolari. Il diario infatti è strutturato in modo da poter registrare non solo le caratteristiche (numeriche e non) del nostro personaggio dalla sua creazione fino alla (si spera il più tardi possibile) uscita dalle scene, ma anche il background, competenze, lingue conosciute, familiari, luoghi visitati, amanti, amici, compagni, famigli, tatuaggi, dipendenze, nemici, gusti personali, equipaggiamento, incantesimi e chi più ne ha più ne metta. Oltre al personaggio, come già accennato, è possibile tenere traccia della campagna in corso, registrando i PNG incontrati, luoghi esplorati, poter disegnare mappe e ritratti, prendere appunti oltre ovviamente ad una apposita sezione dedicata alla registrazione delle singole sessioni.

04_low

03_low

Tutto questo addirittura moltiplicato per 3 (ovvero potrete tenere traccia fino a 3 personaggi e 3 campagne) e rilegato con tanto di nastro segnalibro. Come indicato dalla stessa casa produttrice, essendo questo un diario “universale” sarà normale aspettarsi appunti, correzioni e stravolgimenti degli elementi contenuti da parte dei giocatori che ne faranno uso, dato che non tutti i GdR funzionano seguendo gli stessi parametri o valori. Inoltre mi sembra “ben propenso” ad ospitare macchie di vario tipo (vi vedo già con la tazzina di caffè sporca a disegnare cerchi!) al fine di conferirgli un aspetto più vissuto!

Forse l’unica pecca è che vista l’estetica lo vedo adattarsi poco a giochi con ambientazioni diverse dal medioevale/fantasy/storico (come cyberpunk e sci-fi, per fare un esempio), ma rimane comunque un bel regalo da fare a chi magari ha già manuali su manuali ma gli si  vuole regalare qualcosa sempre inerente ai GdR. Inoltre, per chi solitamente affronta campagne molto lunghe e articolate, può essere un ottimo modo per tenerne traccia e, chissà, trarne un racconto o un romanzo in futuro!

Per scoprirne ancora di più, potete visitare direttamente la pagina dedicata di Isola Illyon.

07_low

 

06_low

05_low