Recensione

Alchimisti

alchimisti

Lo confesso: anche io sono stato un scettico quando ho sentito parlare dell’integrazione delle App nel mondo analogico dei giochi da tavolo, ma questo Alchimisti mi ha fatto ricredere sul fatto che può essere un interessante spunto. Questo avrà ripercussioni sul futuro del game design? Impossibile determinarlo, ma nel frattempo date un’occhiata a come funziona questo Alchimisti, finalista del premio Goblin Magnifico 2015 e preferito dagli utenti della Tana dei Goblin.

Share Button
Recensione

Kanban

kanban

Vital Lacerda, prolifico game designer portoghese, non è certo famoso per giochi leggeri o dai regolamenti semplici. Questo “Kanban: Automotive Revolution”, titolo nella rosa degli 8 finalisti al premio Goblin Magnifico, a prima vista non sembra essere da meno. Manuale non cristallino, esempio di gioco non chiarissimi, tabellone saturo di informazioni e altri dettagli lo possono far sembrare a prima vista un gioco incomprensibilmente complicato. Ma siamo sicuri sia davvero così? Scopritelo nella nuova recensione!

Potete trovare il gioco su Playbazar.

Share Button
Test Drive

Orléans

orleans

Nel periodo dove giochi come Dominion, Thunderstone, Ascension e simili hanno sdoganato il genere “deckbuilding”, qualcuno ci prova con il “bagbuilding”. Uscito nello stesso periodo di Hyperborea, questo Orléans è stata davvero una bella sorpresa, scoprite perché in questo Test-Drive!

Share Button
Recensione 3

Archipelago

archipelago

Archipelago è e sarà sempre uno dei miei giochi preferiti, perché contiene all’interno gli elementi che amo di più: aste, controllo territorio, un sapore di civilizzazione, esplorazione, durata modulabile, accordi ma sopratutto tradimenti! Gioco non per tutti, ma se imparerete ad apprezzarlo come è capitato a me, non lo mollerete più.

Potete trovare il gioco su Playbazar.

Share Button
Speciale

Asterion Game Show 2014

asterion

Prima puntata di Sgananzium! Abitando relativamente vicino a Verona ho approfittato della giornata organizzata da Asterion per provare alcuni giochi che mi interessavano da tempo e fare qualche ripresa. Partito più come esperimento (“vediamo come va”), il video ha ottenuto buoni riscontri tanto da spingermi a farne altri con sempre maggior entusiasmo. Il resto lo sapete!

Share Button