Test Drive

Thunder Alley

thunder

Le gare Nascar (che non sono state menzionate per motivi di copyright) sono il tema di questo atipico gioco di corse. Perché dico atipico? Scopritelo in questo Test-Drive!

Share Button
Articolo

Kickstarter: Entropy

entropy

Entropy si presenta come un gioco di carte da 2 a 5 giocatori della durata indicativa di 15 minuti (presumo in 2 giocatori), quindi un gioco relativamente semplice e veloce.

La cosa che mi ha attirato innanzitutto (e spinto a partecipare al Kickstarter) è stata la grafica, davvero bellissima. Inoltre il prezzo di 25 dollari australiani (circa 17 euro) spedito EU friendly, ha fatto da ciliegina sulla torta.

Gioco astrattissimo, ma dall’ambientazione certamente suggestiva: 5 mondi paralleli (in origine 4, ma con alcuni Stretch Goal è già stato sbloccato il quinto giocatore) si sono scontrati, catapultando alcuni personaggi (i giocatori) in un luogo chiamato Nexus.

Questi dovranno cercare di recuperare tutti i frammenti della loro realtà andata in pezzi, grazie alle loro azioni e ai loro poteri speciali, unici per ogni personaggio. Il primo che ritroverà tutti i pezzi della rispettiva realtà, troverà la via per ritornare a casa.

Clicca qui per leggere l’articolo completo.

Share Button
Recensione

Dogs of War

dogsofwar

La CoolMiniOrNot ci ha da sempre abituato a gioconi ameritrash dalla componentistica pazzesca, roba da far inorridire anche i german più smaliziati. Ma siamo sicuri che questo Dogs of War rientri in questa categoria? Scopritelo in questa recensione!

Potete trovare il gioco su Playbazar.

Share Button
Articolo

Kickstarter: Nova Cry

novacry

Dopo un primo tentativo a giugno 2012, successivamente annullato per problemi tecnici, Nova Cry ritorna su Kickstarter con una campagna decisamente meglio strutturata nel gennaio 2015.

Trattasi di un gioco di carte da 2 a 6 giocatori che promette (in 30 minuti di gioco) di ricreare il feeling di un autentico 4X (cioè quei giochi di civilizzazione al cui interno troviamo azioni quali lo sfruttamento di risorse, la costruzione, la ricerca tecnologica, il combattimento e l’aspetto politico)!

Clicca qui per leggere l’articolo completo.

Share Button
Recensione

The Battle at Kemble’s Cascade

kemble

Se siete cresciuti come me con una dieta a base di gettoni da sala giochi e Starfox, questo titolo dal nome impronunciabile potrebbe essere per voi una delle rivelazioni dell’anno.

Potete trovare il gioco su Playbazar.

Share Button
Recensione

Belfort

belfort

Giochi di maggioranza ben ambientata possono essere merce rara ma Belfort, con la sua coloratissima grafica, potrebbe finalmente portare sui vostri tavoli un po’ di quei colori accesi che sono sempre mancati ad una certa categoria di eurogame.

Potete trovare il gioco su Playbazar.

Share Button
Recensione

Alchimisti

alchimisti

Lo confesso: anche io sono stato un scettico quando ho sentito parlare dell’integrazione delle App nel mondo analogico dei giochi da tavolo, ma questo Alchimisti mi ha fatto ricredere sul fatto che può essere un interessante spunto. Questo avrà ripercussioni sul futuro del game design? Impossibile determinarlo, ma nel frattempo date un’occhiata a come funziona questo Alchimisti, finalista del premio Goblin Magnifico 2015 e preferito dagli utenti della Tana dei Goblin.

Share Button
Recensione

Kanban

kanban

Vital Lacerda, prolifico game designer portoghese, non è certo famoso per giochi leggeri o dai regolamenti semplici. Questo “Kanban: Automotive Revolution”, titolo nella rosa degli 8 finalisti al premio Goblin Magnifico, a prima vista non sembra essere da meno. Manuale non cristallino, esempio di gioco non chiarissimi, tabellone saturo di informazioni e altri dettagli lo possono far sembrare a prima vista un gioco incomprensibilmente complicato. Ma siamo sicuri sia davvero così? Scopritelo nella nuova recensione!

Potete trovare il gioco su Playbazar.

Share Button
Test Drive

Orléans

orleans

Nel periodo dove giochi come Dominion, Thunderstone, Ascension e simili hanno sdoganato il genere “deckbuilding”, qualcuno ci prova con il “bagbuilding”. Uscito nello stesso periodo di Hyperborea, questo Orléans è stata davvero una bella sorpresa, scoprite perché in questo Test-Drive!

Share Button
Recensione 3

Archipelago

archipelago

Archipelago è e sarà sempre uno dei miei giochi preferiti, perché contiene all’interno gli elementi che amo di più: aste, controllo territorio, un sapore di civilizzazione, esplorazione, durata modulabile, accordi ma sopratutto tradimenti! Gioco non per tutti, ma se imparerete ad apprezzarlo come è capitato a me, non lo mollerete più.

Potete trovare il gioco su Playbazar.

Share Button